VINTAGE IS THE NEW FUTURE

VINTAGE IS THE NEW FUTURE

In un momento di rapide evoluzioni, incertezze economiche e sociali,

insicurezza e cambiamenti, si sente la necessità di rallentare e di guardare indietro.

Nel mondo del fashion si corre sempre verso il futuro e verso l’ultima novità,

ma spesso si preferisce ricercare le tendenze riappropriandoci del nostro passato stilistico.

In questa stagione invernale stiamo assistendo alla riscossa del vintage

con una profusione di colori caldi a toni rossi, arancioni e viola e

una prevalenza di texture di velluti, ricami, check e tartan.

Abbiamo voluto rappresentare il forte legame esistente tra contemporaneo e passato

immergendoci in una location suggestiva ed emblematica

della moda vintage affiancandoci una reinterpretazione di questo stile.

Blazer e cappotti dal taglio classico, bluse con fiocco e pois, cardigan e dolcevita mixati con

jeans a zampa, stampe animalier, body e gonne midi per creare uno stile personale

e unico che faccia da ponte tra le tendenze passate e quelle future.

Uno stile comfort-chic caratterizzato da una ricerca del dettaglio che ritorna

nei momenti di evoluzione e di sbando culturale, momenti in cui emerge

la necessità di differenziarsi dall’omologazione del fast-fashion odierno.

D’altronde, “Il futuro è morto. Il retrò è il futuro!” (Simon Reynolds).